Premi e riconoscimenti - Conservatorio di Musica Francesco Venezze Rovigo

BLOG ERASMUS | Premi e riconoscimenti - Conservatorio di Musica Francesco Venezze Rovigo

REGOLAMENTO
PREMIO NAZIONALE DELLE ARTI 2017-2018
XIII EDIZIONE SEZIONE JAZZ

 

Il Conservatorio Statale di Musica Francesco Venezze di Rovigo,

  • vista la nota ministeriale prot. 19896 del 13 luglio 2017 con la quale sono state richieste le candidature delle sedi per ospitare il Premio Nazionale delle Arti 2017/2018, XIII edizione;
  • vista la nota ministeriale prot. 32443 del 16 novembre 2017 con la quale il Conservatorio di Rovigo è stato individuato come sede organizzatrice e ospitante del Premio Nazionale delle Arti 2017/2018, XIII edizione per la Sezione Jazz;
  • visto il Bando di concorso del Premio Nazionale delle Arti 2017/2018, XIII edizione, emanato dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca con  prot. 2587 del 30 gennaio 2018;


emana il seguente Regolamento

Art. 1 - Oggetto del Regolamento

Il Conservatorio Statale di Musica Francesco Venezze di Rovigo è sede designata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Direzione Generale per lo studente, lo sviluppo e l'internazionalizzazione della formazione superiore all'organizzazione e allo svolgimento delle prove del concorso “Premio Nazionale delle Arti 2017-2018, XIII Edizione” per la sezione: Jazz. Le procedure del presente Regolamento saranno coordinate dal M° Giuseppe Fagnocchi, Direttore del Conservatorio di Rovigo. Le prove del Concorso avranno luogo nei giorni 11 e 12  maggio 2018 presso il Conservatorio di Rovigo.

Il calendario dettagliato delle prove selettive verrà comunicato tramite il sito istituzionale del Conservatorio: http://www.conservatoriorovigo.it.

Il termine di presentazione delle domande di ammissione al presente bando è fissato per SABATO 31 MARZO 2018.

Art. 2 - Partecipanti

1. Il Concorso, aperto a solisti e a formazioni strumentali, vocali o miste, è riservato esclusivamente agli studenti regolarmente iscritti, nell’anno accademico 2017/2018, alle Istituzioni e ai corsi accreditati del sistema AFAM, senza limiti di età e di nazionalità.

2. Ogni Istituzione potrà presentare un solo candidato al concorso scelto sulla base dell'elevata qualità artistica, da comunicare al Conservatorio di Rovigo secondo le modalità indicate nel successivo articolo. 


3. Ogni Istituzione, all’atto della presentazione della candidatura, certifica il possesso, da parte del candidato dei requisiti indicati dal Bando del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dei requisiti previsti dal presente Regolamento.

4. Il candidato proposto da ogni Istituzione potrà essere:

a) un musicista solista;

b) una formazione di musicisti, senza limitazioni di organico, fermo restando l’obbligo che tutti i suoi componenti, nessuno escluso, siano regolarmente iscritti presso l’Istituzione e ai corsi accreditati del sistema AFAM nell’anno accademico 2017/2018.

5. Resta inteso che il Conservatorio di Rovigo non fornirà ai candidati alcun tipo di accompagnamento strumentale.

Art. 3 - Presentazione delle domande


1. Per partecipare al concorso di cui al presente Regolamento, le Istituzioni di cui all’articolo 2 dovranno - entro il termine perentorio di SABATO 31 MARZO 2018 - produrre ed inviare al Conservatorio di Rovigo, quanto di seguito riportato:

a) domanda di ammissione al concorso, redatta, sulla base del modello allegato, su carta intestata dell’Istituzione proponente, con timbro e firma del Direttore dell’Istituzione; 


b) la registrazione audio-video dell’esecuzione, da parte del candidato (singolo musicista o formazione) di due brani: uno standard della tradizione jazzistica e una composizione originale. L’esecuzione del programma, della durata massima di quindici minuti, deve essere registrata con ripresa a telecamera fissa nel formato audio-video MP4, con preferenza 720p. Il video deve essere inviato indicando un link per il download del file; 


c) partitura dei brani proposti che può essere anche semplicemente notata con sigle e che, ove presente, deve comprendere anche il testo;

d) copia del documento di identità firmato dall’intestatario, del singolo musicista o di ciascun componente della formazione. 


2. La documentazione di cui al precedente comma deve essere trasmessa, a cura delle Istituzioni di cui all’articolo 2, esclusivamente al seguente indirizzo PEC: conservatoriorovigo@pcert.postecert.it ; indicando come oggetto “PARTECIPAZIONE PREMIO NAZIONALE ARTI 2017/2018,  SEZIONE JAZZ”.

3. Non saranno accolte domande di ammissione incomplete o che perverranno successivamente al termine previsto (31 MARZO 2018).

Art. 4 - Prove selettive

Il Concorso si articola nelle seguenti due fasi di selezione:

Prima selezione

La Commissione giudicatrice esaminerà ciascuna candidatura pervenuta ai sensi del precedente art. 3. Al termine della prima selezione la Commissione giudicatrice redigerà l’elenco dei candidati ammessi alla Prova Semifinale, cui saranno ammessi massimo n. 8 (otto) candidati (solisti o formazioni). L’elenco degli ammessi sarà pubblicato sul sito istituzionale del Conservatorio di Rovigo http://www.conservatoriorovigo.it entro il 16 aprile 2018.

Fase finale

La fase finale si articola in una prova semifinale e in una prova finale, entrambe con esecuzione dal vivo.

  1. Prova Semifinale (massimo otto candidati)
    La Prova Semifinale consisterà nell’esecuzione dal vivo, presso il Conservatorio di Rovigo (venerdì 11 maggio 2018), dei due brani contenuti nella registrazione audio-video inviata per la selezione (un brano della tradizione jazzistica e una composizione originale) per una durata massima di quindici minuti.

    Al termine della Prova Semifinale la Commissione giudicatrice proclamerà l’elenco dei candidati ammessi alla Prova Finale, fino a un massimo n. 3 (tre) candidati (solisti o formazioni). L’elenco sarà altresì tempestivamente pubblicato sul sito istituzionale del Conservatorio di Rovigo http://www.conservatoriorovigo.it. insieme ai destinatari dei premi speciali che saranno consegnati ai migliori solisti nella serata di Domenica 13 maggio 2018.
     
  2. Prova Finale (massimo tre candidati)
    La Prova Finale consisterà nell’esecuzione dal vivo, presso il Conservatorio di Rovigo (sabato 12 maggio 2018), di un programma della durata massima di trenta minuti. Esso dovrà comprendere 2 (due) brani tratti dal repertorio significativo della tradizione jazzistica e da 2 (due) composizioni originali, scelti a discrezione del candidato (solista o formazione). Tali quattro brani dovranno essere differenti da quelli presentati nella Prova Semifinale e di essi i candidati dovranno produrre copia delle partiture alla Commissione giudicatrice in apertura di seduta.
    Al termine della Prova Finale sarà proclamato il vincitore del Premio Nazionale delle Arti 2017/2018 Sezione Jazz. La commissione indica un solo candidato vincitore finale del Premio Nazionale delle Arti 2017/2018, sezione Jazz e non è ammessa l’individuazione di vincitori ex-aequo.

La Prova Semifinale e la Prova Finale saranno pubbliche.

Art. 5 - Commissione

La Commissione giudicatrice sarà composta da musicisti e/o critici musicali di fama nazionale ed internazionale in ambito jazzistico. Al termine dei lavori della Commissione il Conservatorio di Rovigo trasmetterà al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca il nominativo del candidato vincitore di cui all’art. 4 e i nominativi dei destinatari dei premi speciali di cui all’art. 6.

Il giudizio della Commissione giudicatrice è insindacabile e inappellabile.

Art. 6 - Premi

Al vincitore del Premio Nazionale delle Arti 2017/2018 sezione Jazz saranno assegnati i seguenti premi:

        - Borsa di Studio del valore complessivo di € 3.000,00 (euro tremila);

- Partecipazione al concerto di gala, organizzato all’interno della Rassegna “Maggio Rodigino 2018”, che si avrà luogo Domenica 13 maggio presso il Teatro Sociale di Rovigo, nel corso del quale avverrà la consegna del premio.

        Nella stessa serata di Domenica 13 maggio saranno assegnati fino a un massimo di tre premi speciali a studenti solisti che si saranno distinti, nei loro rispettivi strumenti, durante la prova semifinale.

La non partecipazione al concerto di Domenica 13 maggio comporterà la decadenza dal Premio.

Art. 7 - Autorizzazione registrazioni

Al fine dell’eventuale registrazione audio e/o video da parte del Conservatorio di Rovigo e delle eventuali riprese televisive di fasi del Concorso o del Concerto di premiazione, la partecipazione comporta automaticamente la cessione - in via esclusiva e a titolo gratuito - al Conservatorio di Rovigo e al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, di tutti i diritti spettanti all’interprete, così come disciplinati dalla Legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni.

Art. 8 - Spese

La Prova Semifinale e la Prova Finale si svolgeranno presso il Conservatorio di Rovigo. Le spese di viaggio, vitto e alloggio dei partecipanti alle prove saranno a carico delle Istituzioni di appartenenza dei candidati. Il Conservatorio di Rovigo fornirà, su richiesta dei partecipanti o delle loro Istituzioni di appartenenza, informazioni riguardanti l’alloggio nell’intento di contenere le spese di soggiorno.

Art. 9 - Privacy

Ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, il titolare del trattamento dei dati personali dei partecipanti al Concorso è il Conservatorio di Rovigo. Questi pertanto, ai sensi dell'art. 13 del citato Decreto Legislativo, autorizzano il trattamento dei propri dati personali, compresi i dati sensibili, limitatamente all’esecuzione del presente bando.

Art. 10 - Norme finali

L’iscrizione al Concorso sottintende l’accettazione incondizionata di quanto contenuto nel Bando di concorso emanato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e nel presente Regolamento.

I risultati del concorso saranno tempestivamente pubblicati sul sito internet del Conservatorio di Rovigo http://www.conservatoriorovigo.it, inviati agli organi di stampa e trasmessi al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

 

Rovigo, 23 febbraio 2018

Prot. 944/AC9

 

Il Direttore

Giuseppe Fagnocchi

Pubblicato il 
Aggiornato il